Città di viareggio

viareggio passeggiataLa città, ha come punto di riferimento la passeggiata a mare, con i famosi stabilimenti balneari e le sue costruzioni liberty, capolavori costruiti tra la fine dell'Ottocento e le prime decadi del Novecento, spesso firmati dalla matita del fiorentino Galileo Chini (1873-1956), pittore, grafico, ceramista e architetto protagonista del Liberty italiano).
Molti sono, inoltre, i villini dal pregio architettonico indiscusso e degli eleganti palazzi affacciati sul lungomare.
Una delle caratteristiche che rendono unica Viareggio, infatti, è proprio la presenza di vari stili architettonici, che movimentano le lunghe prospettive create dalla perpendicolarità della rete viaria.
Verso il centro città a circa 200 metri dal mare c’è  la piazza del mercato, dove è possibile fare shopping tutti i giorni della settimana.

La città è attraversata dal canale Burlamacca, che si immette nel mare al di là del quale si trova la Darsena, che è il quartiere più genuino e animato.
Poco lontano c’è la casa dove nacque il pittore Lorenzo Viani (1882-1936) e dove, a pochi metri, sono oggi fioriti numerosi locali alla moda.
Nella stessa zona si trova il Museo della Marineria Viareggina, che raccoglie fra l'altro i cimeli dei palombari dell'Artiglio II (gli eroi che nel 1932 ripescarono a 130 metri di profondità nel mare di Bretagna 8 tonnellate d'oro e 40 d'argento affondate con la nave inglese Egypt) e i modelli dei velieri usciti dalle mani dei maestri d'ascia e calafati locali.
Procedendo verso sud si trova la pineta di Levante con il suo lungo viale dei Tigli che conduce a Torre del Lago Puccini e, parallelamente, sul viale Europa, gli stabilimenti balneari della Marina di Levante.

Lungo il viale dei Tigli fra Viareggio e Torre del Lago si trova Villa Borbone, storica residenza realizzata nel 1822 come edificio per la caccia e donata nel 1985 al Comune di Viareggio dall’ingegner Benvenuto Barsanti, al quale era stata ceduta da Margherita di Borbone, la villa è divenuta luogo aperto a tutti i cittadini il Comune di Viareggio ha infatti realizzato un restauro conservativo curato dalla Soprintendenza territoriale competente che ha restituito la villa alla città. All’interno della stessa vengono allestite importanti mostre spesso correlate alla personalità ed al genio di Giacomo Puccini ed alcuni incontri culturali nei pomeriggi estivi.

Di recente inaugurazione, inoltre, è la Galleria d'Arte Moderna e Contemporanea al Palazzo delle Muse. La Galleria ospita circa 2300 opere donate dal senatore Giovanni Pieraccini oltre a numerosi lavori di maestri europei, dagli Impressionisti a oggi: in tutto, circa 3000. Tra queste, in particolare, spiccano i lavori di Lorenzo Viani, pittore e scultore viareggino definito ‘vàgero’ (cioè un anarcoide ribelle) e poeta e inguaribile sognatore.